Mission

La nostra Mission

In un ottica di filiera legno la FEDEMAR funge da elemento di rottura con la solita agricoltura convenzionale basata sulla coltivazione del contributo europeo.
La marginalità del reddito conseguibile in agricoltura porta ad una trasformazione dell’agricoltore in imprenditore agricolo e se vogliamo, visti gli imminenti scenari legati al cambiamento epocale dei regimi di sovvenzione PAC ( Politica Agricola Comunitaria), ad una ricerca di filiere alternative.

Nel mezzo di una politica agricola autarchica aziendale la coltivazione legnosa di cui la FEDEMAR diviene elemento proponente permette sia la costituzione di una filiera intra aziendale che una abbassamento della SAU aziendale, intendendo per questa la superficie agricola utilizzabile dall’azienda, rendendo anche le aziende medio piccole  competitive sul mercato.

Gli scenari che si aprono sono molteplici in un mercato dove il 95 % della domanda di Paolownia non viene soddisfatto dall’offerta.

Serve peṛ un cambio di mentalità’ ed una gestione più accorta del cash flow aziendale con investimenti su colture poliennali abbinati a consociazioni con coltivazioni agricole annuali .

Serve energia vitale giovane, servono connubi fra due generazioni quelle dei nonni e dei nipoti, che sulla terra e dalla terra partono  alla conquista di quel micro credito che in agricoltura manca.

Una start up di questo tipo attira come una calamita investitori, agricoltori industriali, crea indotto in una zona craterica all’interno di quella macro adriatica.

Un progetto eco-bio  che coinvolge tutti, per il modus operandi e perché costituisce l’essenza di un movimento rispettoso delle politiche di tutela ambientale e del greening in generale.