Analisi del Terreno e Preparazione

Il terreno va analizzato da personale esperto per valutare posizione e disponibilità di acqua, e da un laboratorio specializzato per comprenderne la tessitura e le disponibilità minerali ed organiche: scheletro, argilla, limo, sabbia, macroelementi, microelementi e pH (tutto ciò permetterà di pianificare lavorazioni e concimazioni personalizzate).

Il terreno deve essere arato ad una profondità di 70/90 cm con vomere o ripper (ripuntatore) nel caso sia da tempo non utilizzato. Aratura 40/50 cm nel caso sia terreno soffice lavorato di recente. Nel caso di un terreno molto sfruttato (povero) è necessario concimare, possibilmente con prodotti naturali o idonei preparati composti misti. In superficie la terra deve essere soffice e preparata con rompizolle/fresatura.

La preparazione del terreno prevede le seguenti attività:

Rippatura, Concimazione di Fondo, Ripuntatura , Aratura leggera, Erpicatura, Baulatura, Diserbo, Irrigazione, Concimazione, Trattamenti  Fitosanitari, abbattimento.